fbp

Una città interamente dedicata alla Cannabis: sogno o realtà?

Una città interamente dedicata alla Cannabis: sogno o realtà?

 

In America sta nascendo la prima cannabis city, un luogo sperduto con una storia di ecologia e sostenibilità alle spalle.

 

Dove, se non in California, poteva nascere questa idea quasi onirica di una città completamente dedicata alla cannabis?

Stiamo parlando di Nipton, una cittadina ormai da anni abbandonata, in un territorio desertico al confine del Nevada. Al momento conta 20 abitanti, ma siamo sicuri che nei prossimi anni si moltiplicheranno a vista d’occhio.

Vediamo nel dettaglio che cosa prevede l’ambizioso progetto green.

 

Nipton è una cittadina estesa su 32 ettari di terreno che nei primi del Novecento ospitò gli imprenditori (più che altro ricercatori armati di piccone) della corsa all’oro. Alla fine dell’epoca, o per meglio dire alla fine dell’oro da estrarre, Nipton diventò in poco tempo una vera e propria città fantasma.

Negli anni ’80 il sogno americano di far rivivere di nuovo questa cittadina arrivò da un signore di nome Gerald Feeman, che investì tutto quello che aveva, acquistò terreni e fabbricati per portarla a nuova vita. Vennero alla luce un bed and breakfast, un bar, una centrale elettrica solare, un negozio e un parcheggio per i camper: un posto sperduto per un turismo di nicchia nostalgico del far west e attento all’ecologia.

 

shutterstock 458870293 618x400 - Una città interamente dedicata alla Cannabis: sogno o realtà?

 

Pochi anni fa il signor Feeman ha messo in vendita la città, con la clausola che restasse un luogo all’insegna dell’ambiente e della sostenibilità, e oggi  ed è stata acquistata dall’American Green Inc, un’azienda d’Oltreoceano che si occupa di innovazione e tecnologia nel campo della cannabis farmaceutica. Il progetto prevede la trasformazione della cittadina non soltanto in termini commerciali, ma al tempo stesso infatti punta all’autosufficienza energetica.

 

A proposito di ecologia, il nuovo acquirente non soltanto trasformerà la sperduta cittadina californiana in un luogo dedicato al mondo della cannabis, ma userà il lago sotterraneo sul quale sorge la città per estrarre acqua potabile da utilizzare in città e soprattutto per preparare gli infusi di cannabis.

A Nipton saranno presenti alberghi, empori dedicati alla cannabis, bar e locali a tema e un centro benessere cannabis friendly.

 

Insomma, Nipton si candida a essere la prima cittadina del mondo completamente dedicata alla cannabis e ai suoi derivati, energeticamente autosufficiente e all’avanguardia sotto tutti i punti di vista.  Una scommessa interessante e un viaggio che vale la pena di fare.

Condividi con i tuoi amici!